REAS 2015
Wednesday, September 02, 2015 A REAS 2015, il Trofeo Autista dell'anno Anche quest’anno, nell’ambito di REAS, la fiera leader in Italia per il settore emergenza, si disputerà il Trofeo AUTISTA DELL’ANNO organizzato e promosso dallo staff di “FORMAZIONE E.M.O.” L’appuntamento è per sabato 10 ottobre, dalle ore 10.00 alle ore 13.30.

L’iscrizione è gratuita e aperta a tutti gli autisti di veicoli sanitari. Il primo classificato di ogni categoria (maschile e femminile) riceverà in premio l’iscrizione al corso Formazione E.M.O. oltre al trofeo. A tutti i concorrenti verrà consegnato un buono sconto di € 180,00 per l’iscrizione al corso di Guida Sicura “Formazione E.M.O.” 

La grande novità di quest’anno sarà la redazione della Classifica delle Associazioni partecipanti con la premiazione della prima classificata (per maggior numero di concorrenti e piazzamenti degli stessi in classifica).

Le iscrizioni possono essere effettuate dal sito www.formazioneemo.it area “Iscrizioni” o direttamente in fiera, presso lo stand di FORMAZIONE E.M.O. 

Per informazioni:
Tel. 0564-462080 
formazioneemo@formazioneemo.it 

Tuesday, August 25, 2015 Un evento formativo sulla guida dei veicoli di soccorso sanitario promosso da Co.E.S Formazione ed aggiornamento tecnico sono da sempre elementi essenziali per REAS, la fiera leader in Italia nel settore emergenza, in programma dal 9 all'11 ottobre al Centro Fiera di Montichiari. In occasione dell'edizione 2015, sabato 10 ottobre, Co.E.S. Italia, Co.E.S. Lombardia, Co.E.S. Formazione promuovono l'evento formativo gratuito dal titolo "Aspetti giuridici e tecnici nella guida dei veicoli di soccorso sanitario".

Un evento formativo di grande rilevanza, con argomenti spesso sottovalutati, quello che si svolgerà nella giornata di SABATO 10 OTTOBRE all’interno del REAS 2015 e organizzato dal Co.E.S. , la federazione che rappresenta gli autisti di ambulanza professionisti.

I relatori che si alterneranno a partire dalle ore 13,00 presso il Centro congressi del Centro Fiera di Montichiari (BS), saranno il Sost. Comm. Dott. Franco Medri, in servizio presso la sezione Polizia Stradale di Ferrara, autore di numerosi testi e approfondimenti in particolare sul codice della strada e coordinatore dell’Ufficio studi ASAPS (associazione sostenitori e amici della polizia stradale) e l’autista soccorritore Franco Tiberi, responsabile dei corsi di guida sicura per veicoli di emergenza sanitaria tenuti dal Co.E.S. Formazione.

Gli argomenti affrontati saranno incentrati sulle norme e procedure prettamente attinenti agli autisti soccorritori ed alla gestione tecnica dei veicoli di soccorso, optando per un excursus e approfondimento degli argomenti, ponendo in evidenza i contenuti degli articoli del Codice civile e del Codice penale che determinano la responsabilità giuridica del conducente del veicolo di soccorso. Saranno analizzate anche norme tecniche, linee guida e procedure, il tutto orientato a prendere coscienza dei comportamenti errati di guida e gestione dei mezzi di soccorso, che spesse volte mettono a rischio la sicurezza, dell’equipe di soccorso, dei malati trasportati e degli altri utenti della strada, per cui è necessario rivedere i propri comportamenti ed allinearsi alle norme e procedure in materia, per garantire attraverso la prevenzione un più elevato standard di sicurezza per i mezzi di soccorso, che si tramuterà in un servizio migliore per l’utenza.

L’evento sarà patrocinato dal magazine del soccorso Emergency Live, magazine multilingua dedicato agli operatori del soccorso e dell’emergenza, e da ASAPS, l’associazione sostenitori e amici della polizia stradale. Moderatore dell'iniziativa, Moreno Montanari, presidente nazionale Co.E.S. Italia.

La Federazione Nazionale Co.E.S. Italia, nata nel 1997, ad oggi è presente in quasi tutte le Regioni Italiane e sostiene il processo di professionalizzazione degli Autisti di Ambulanza-Soccorritori finalizzato all’istituzione di appositi percorsi formativi uniformi e validi su tutto il territorio nazionale, attraverso le proposte formulate verso gli organi Parlamentari Italiani ed Europei, per il riconoscimento legislativo del Profilo Professionale di Autista Soccorritore e l’introduzione della Patente di Servizio per la guida delle ambulanze e assimilati

ASAPS si batte dal 1991 per la sicurezza stradale annoverando tra i propri soci appartenenti delle forze dell’ordine, professionisti del soccorso e cittadini comuni che hanno a cuore ciò che purtroppo accade ogni giorno sulle strade. Il dott. Giordano Biserni, presidente dell’associazione fin dalla nascita, in merito all’evento ha dichiarato: “Abbiamo aderito con convinzione alla richiesta che ci ha inoltrato il CO.E.S. di concedere il patrocinio all’importante evento formativo che si terrà il prossimo 10 ottobre a Montichiari (BS) dove fra altri qualificati relatori ci sarà anche il dottor Franco Medri dell’Ufficio Studi dell’ASAPS e autore di diversi prontuari e testi connessi col Codice della Strada. ASAPS infatti apprezza lo sforzo formativo e divulgativo che CO.E.S. realizza da tempo per il riconoscimento del profilo professionale degli Autisti Soccorritori che operano in seno al nostro 118. Tutto ciò che va a concretizzare una sempre maggiore cifra professionale anche fra gli operatori della sicurezza sanitaria, primi protagonisti, insieme alle forze di polizia, nei sempre troppi interventi del post trauma ad iniziare da quelli ovviamente degli incidenti stradali, non può che vederci coinvolti con l’auspicio che l’elevazione del profilo formativo sia poi patrimonio comune di una professione ammirata e soprattutto beneficio vero e concreto di tutti i cittadini traumatizzati per una migliore qualità dei soccorsi.”

EVENTO FORMATIVO
Aspetti giuridici e tecnici nella guida dei veicoli di soccorso sanitario

SABATO 10  OTTOBRE 2015 - ORE 13.30 - SALA 4

RELATORI

Franco Tiberi 
Responsabile Corsi GSVES - Co.E.S. - Formazione 

Franco Medri 
Sost. Comm. Ufficio Studi ASAPS 

Moreno Montanari 
Presidente Federazione Nazionale Co.E.S. - Italia 

Marco Necchini 
Presidente Federazione Nazionale Co.E.S. - Lombardia 


OBIETTIVO
Evidenziare le responsabilità degli Autisti Soccorritori nelle loro attività di servizio per migliorare e standardizzare la guida e la gestione dei veicoli utilizzati nell’emergenza sanitaria. 

L’EVENTO E’ RIVOLTO PRINCIPALMENTE AD AUTISTI SOCCORRITORI.

CONTENUTI
1. Responsabilità Civile del Conducente e del Proprietario del Veicolo; 
2. Responsabilità Penale dell’Autista Soccorritore; 
3. Articoli e regole del Codice della Strada; 
4. Raccomandazione 11/2010 del Ministero della Salute; 
5. Prevenzione e Sicurezza; 
6. Discussione finale. 

A tutti i partecipanti verrà rilasciato un attestato di partecipazione.

E’ richiesta l’iscrizione on-line da effettuare dal sito www.coesitalia.org 
Saranno accettati i primi 80 iscritti. 

Per informazioni: lombardia@coesitalia.org 

>> SCARICA LA BROCHURE

Con il patrocinio di:



Friday, July 17, 2015 Timmy der Border Collie: a REAS 2015 la famosa mascotte di INTERSCHUTZ Timmy der Border Collie è la famosa mascotte di INTERSCHUTZ, le fiera leder nel mondo per la safety. Durante l'edizione 2015 che si è da poco conclusa ad Hannover (8-13 giugno 2015), Timmy è stato protagonista di numerose iniziative speciali che hanno coinvolto con successo il pubblico in fiera.

Timmy der Border Collie sarà presente anche a REAS, fiera leader in Italia per il settore emergenza, in programma dal 9 all'11 ottobre 2015. Rimanete in contatto per scoprire tutte le sorprese che lo vedranno protagonista.

>> VAI ALLA PAGINA FACEBOOK DI TIMMY

>> VAI ALLA PAGINA FACEBOOK DI REAS
Thursday, July 09, 2015 A REAS l'attività formativa dell’Istituto Italiano di Resilienza Sistema Protezione Civile - Istituto Italiano di Resilienza sarà presente a REAS 2015, in programma dal 9 all'11 ottobre al Centro Fiera di Montichiari, con un ricco programma d’iniziative.

Tre le tipologie di attività proposte: seminari, corsi formativi e corsi operativi. Sulla scia ONU delle strategie per la riduzione dei disastri, che vede nella resilienza il suo cardine, tutte le attività faranno riferimento ai seguenti capisaldi:
Formazione – Preparedness;
Addestramento -  Training;
Prevenzione – Prevention.

L’approccio alla tematica Resilienza è l’elemento centrale che caratterizza, con tratto di unicità a livello nazionale, le attività condotte dall’Istituto Italiano di Resilienza. I corsi pratici mirano a creare occasioni di formazione in linea con la normativa sulla sicurezza, applicata al mondo del volontariato di protezione civile.  I seminari ed approfondimenti sono invece inerenti le tematiche più attuali e richieste del momento.

Le novità 2015:
1ª Gara Nazionale di Protezione Civile
Seminario: Giornata mondiale 2015 Riduzione dei Disastri: “3ª conferenza mondiale per la riduzione dei disastri ed il futuo della protezione civile”
Corso operativo: “Manovre in altezza con funi”

Tutte le attività, nel loro complesso, puntano ad un incremento delle competenze teoriche e pratico-operative di chi è parte del Sistema di Protezione Civile nazionale. Ogni attività è condotta da tecnici professionisti dell’Istituto Italiano di Resilienza o appartenenti ad organizzazioni di settore collaboranti da anni con il Centro Studi.
Per ogni partecipante è previsto il rilascio di un attestato di partecipazione o di un brevetto abilitante certificato. Ogni attività in programma prevede un numero limitato di partecipanti, pertanto si consiglia di prenotarsi per tempo.
I corsi che non raggiungeranno il numero minimo di iscritti entro il 30 settembre, non saranno attivati in fiera.
Sono previsti sconti ed agevolazione per gruppi di protezione civile o per la partecipazione a più attività nel corso dei tre giorni fieristici.

Programma giornaliero 2015

Venerdì 9
Ore 10.00 – 13.00
Corso formativo: “La sicurezza psicologica dei soccorritori”
Ore 15.00 – 18.00
Corso formativo: “H72-Emergenza. Essere pronti nelle emergenze”
Ore 15.00 – 18.00
Corso formativo: “Aspetti psicologici nella gestione di una tendopoli”
Ore 15.00 – 18.00
Corso operativo: “Gestione operativa di scenari idrogeologici”
Ore 15.00 – 18.00
Corso operativo: “Manovre in altezza con funi”

Sabato 10
Ore 10.00 – 13.00
Seminario: “Strategie per la riduzione dei disastri. I nuovi orizzonti della   protezione civile dopo la 3ª conferenza mondiale sui disastri.”
Ore 10.30 – 13.00
Corso operativo: “Gestione operativa di scenari idrogeologici”
Ore 11.00 – 14.00
Corso operativo: “Manovre in altezza con funi”
Ore 15.00 - 18.00
Seminario: “Gli operatori di ricerca e salvataggio. Sviluppo e standardizzazione delle competenza SAR”
Ore 13.30 – 18.00
Corso operativo: “BLS-D e re-training BLSD”
Ore 15.00 – 18.00
Corso operativo: “Manovre in altezza con funi”

Domenica 11
Ore  9.30 –13.30
Corso operativo: “BLS-D e re-training BLSD”
Ore 10.00 – 15.00
1ª Gara Nazionale di Protezione Civile
Ore 14.00 - 16.30
Corso operativo: “Manovre in altezza con funi”
Ore 14.00 – 17.00
Corso operativo: “Re-training BLSD”

Le attività proposte alle varie componenti:
Seminari: Professionisti di settore; Tecnici uffici di Protezione Civile; Soccorritori professionali; associazioni di volontariato.
Corsi formativi: Professionisti di settore; Tecnici uffici di Protezione Civile; Soccorritori professionali; associazioni di volontariato.
Corsi operativi: Soccorritori professionali; associazioni di volontariato.
Gara di Protezione Civile: associazioni di volontariato.

>> SCARICA LA BROCHURE COMPLETA
Tuesday, June 23, 2015 Tecniche di rianimazione cardiopolmonare e di ventilazione nell’arresto cardiocircolatorio: a REAS un incontro formativo di Oscar Boscarol s.r.l. Sabato 10 ottobre, nell'ambito di REAS Salone dell'Emergenza in programma al Centro Fiera di Montichiari, Oscar Boscarol s.r.l. promuove l'incontro formativo dal titolo "Tecniche di rianimazione cardiopolmonare e di ventilazione nell’arresto cardiocircolatorio".

L’incontro verte sulle moderne tecniche di rianimazione cardiopolmonare (RCP) nei casi di arresto cardiocircolatorio. Il relatore principale dell’evento, Dott. Gecele Claudio (Anestesista Rianimatore dell’AUSL Romagna, dell’elisoccorso Romagna e dell’elisoccorso Aiut Alpin Dolomites), prendendo spunto da una breve storia della RCP, affronterà i concetti della catena del soccorso e dell’importanza fondamentale della defibrillazione precoce utilizzando un defibrillatore automatico o semi-automatico esterno (DAE); proseguirà poi concentrandosi sull’importanza di un’adeguata ventilazione durante RCP e dopo il ROSC (ritorno alla circolazione spontanea) e dei trattamenti post rianimatori. L’incontro terminerà con l’illustrazione dell’utilizzo di un DAE e di un sistema integrato di ventilazione, invitando gli stessi iscritti a partecipare di persona alle prove pratiche, utilizzando i dispositivi messi a disposizione dalla Oscar Boscarol srl.
 
L’incontro formativo è gratuito e a numero chiuso (max. 100 posti): per iscriversi è necessario compilare e inviare la scheda di registrazione scaricabile dal nostro sito, all’indirizzo marketing@boscarol.it e attendere una conferma di partecipazione.

>> SCARICA L'INVITO E LA SCHEDA DI REGISTRAZIONE

INCONTRO FORMATIVO
Tecniche di rianimazione cardiopolmonare e di ventilazione nell’arresto cardiocircolatorio
Sabato 10 ottobre - 9,30 alle 11,30
presso il Centro Fiera di Montichiari (BS), REAS Salone dell’emergenza – 10 Ottobre 2015
Informazioni: marketing@boscarol.it – Tel.: 0471932893 (Dott.ssa Ilaria Pannetta)

Thursday, June 18, 2015 CHIARIMENTI SU INIZIATIVE A NOME EXPO GUIDE S.A. Si informa che la società a nome EXPO GUIDE S.C. propone agli espositori della fiera REAS Salone dell'Emergenza di Montichiari (BS) dei servizi a pagamento.

Precisiamo che tali servizi sono proposti abusivamente e non hanno nessun legame con la fiera REAS Salone dell'Emergenza promossa dal Centro Fiera di Montichiari (BS). Ribadiamo, inoltre, che il CENTRO FIERA S.p.A. di Montichiari (BS) è totalmente estraneo a qualsiasi iniziativa a nome EXPO GUIDE S.C. e che ha già provveduto a diffidare la stessa dall’associare tali servizi REAS Salone dell'Emergenza.

Invitiamo pertanto tutti gli espositori di REAS Salone dell'Emergenza a considerare attendibili ai fini della partecipazione alla fiera solo ed esclusivamente le comunicazioni pervenute dal CENTRO FIERA S.p.A (Via Brescia 129 – 25018 Montichiari (BS) - fax 030.9961966 - info@centrofiera.it - reas@centrofiera.it).

>> SCARICA LA COMUNICAZIONE INVIATA DA CENTRO FIERA S.p.A. A TUTTI GLI ESPOSITORI REAS

Monday, June 15, 2015 Successo per la Giornata Italia Paese Partner e il sistema italiano di gestione dell'emergenza. Appuntamento ad ottobre a Montichiari con REAS 2015 Martedì 9 giugno, nell’ambito di INTERSCHUTZ 2015, la fiera leader nel mondo per la safety, è stata l’Italia ad inaugurare la serie delle Giornate del Paese Partner, eventi speciali nati con l’obiettivo di promuovere i sistemi nazionali di gestione dell’emergenza nell’ambito della più importante fiera mondiale di settore.
REAS e Centro Fiera di Montichiari hanno guidato la delegazione istituzionale e imprenditoriale presente ad Hannover. Sono interventi Mario Fraccaro, Sindaco di Montichiari, Renato Baratti, Assessore al Bilancio e Fiere, Angelo Ferrari, consigliere comunale con delega al settore fieristico, Maria Teresa Letta, Vice Presidente della Croce Rossa Italiana, Wolfgang Kast della Croce Rossa Tedesca di BerlinoFlavio Rodilosso, Console italiano ad HannoverOrnella Bellini, consigliere del Centro Fiera, ed Ezio Zorzi, direttore del Centro Fiera.
Grande interesse ha riscosso la walking press conference che, in un percorso tra i padiglioni fieristici, ha fatto tappa presso alcuni tra i più importanti stand di aziende italiane presenti in fiera. Un momento di incontro e dialogo tra rappresentanti delle istituzioni, associazioni ed aziende che operano in sinergia sul territorio, volto a comunicare le specificità del sistema italiano di gestione dell’emergenza e di REAS all’ampia platea di giornalisti internazionali presenti. Gli espositori italiani si sono dichiarati molto soddisfatti dell'andamento di INTERSCHUTZ, una vetrina unica per proporre prodotti e servizi su scala europea e mondiale. A coronamento e chiusura della Giornata Italia Paese Partner, nell’ambito dello stand della collettiva italiana, è stato proposto l’"Aperitivo Italiano", un evento di socializing meeting a cui hanno preso parte autorità, rappresentanti delle istituzioni, imprenditori, espositori, giornalisti e media specialists di settore.
La missione REAS ad INTERSCHUTZ rientra in una strategia di medio periodo che punta ad accrescere la rilevanza internazionale del marchio REAS, con l’obiettivo di favorire l’afflusso di buyers esteri specializzati. L’edizione 2015 di REAS, in programma al Centro Fiera di Montichiari dal 9 all’11 ottobre 2015, punta a sviluppare nuove sinergie, attirando visitatori internazionali con ricadute positive per le aziende del territorio.
Nell’anno di EXPO 2015, inoltre, la visita ad Hannover è stata l’occasione per promuovere il patrimonio storico e culturale del nostro Paese. L’esposizione universale di Milano fa da catalizzatore ad una moltitudine di eventi culturali, un’occasione unica da abbinare alla visita a REAS in programma ad ottobre.
La presenza ad INTERSCHUTZ, dunque, è stata un ulteriore conferma di quanto REAS investa in internazionalizzazione, attraverso l’incoming di buyers esteri in Italia e con progetti mirati che puntano a rafforzare i legami di partnership e cooperazione internazionale. Per il sistema dell’emergenza, ora l’appuntamento è a REAS 2015, in programma al Centro Fiera di Montichiari dal 9 all’11 ottobre.

Friday, June 12, 2015 Al via le Giornate del Paese Partner: l'Italia informa sui suoi prodotti Hannover. È stata l'Italia ad inaugurare martedì (9 giugno) ad Hannover, nella cornice di INTERSCHUTZ 2015, la serie delle Giornate del Paese Partner. Grande interesse ha riscosso una "conferenza itinerante" che ha fatto sosta presso otto degli 88 stand italiani complessivamente presenti in fiera. Uno dei momenti culminanti dell'iniziativa è stata la consegna a Guido Parisi, Direttore delle Risorse Logistiche del Corpo dei Vigili del Fuoco Italiani, di una autoscala girevole Magirus da 30 metri su telaio del produttore italiano IVECO.
 
Grande interesse ha suscitato anche lo stand dello Stabilimento Chimico Farmaceutico Militare (SCFM), l'istituzione italiana che si pone al servizio delle esigenze delle Forze Armate nazionali producendo medicinali non più forniti dalle aziende farmaceutiche attualmente operanti sul mercato. Con la sua presenza ad Hannover lo Stabilimento fiorentino ha voluto richiamare l'attenzione sul fatto che i suoi farmaci per le malattie rare e i suoi presidi medico-chirurgici per le emergenze sono a disposizione anche della collettività. Ha destato curiosità la notizia che la gamma di offerta dell'Istituto comprende antidolorifici tra i cui componenti figurano sostanze e preparazioni di origine vegetale a base di cannabis prodotte in una serra pilota.

Tra gli stand visitati nel corso della conferenza c'era anche quello del produttore di automezzi BAI, il cui portavoce ha voluto sottolineare l'importanza della INTERSCHUTZ di Hannover come eccellente piattaforma dove incontrare clienti di tutto il mondo e stringere nuovi contatti. Il programma della "Walking Press Conference" prevedeva anche soste presso gli stand di A.B.S., Boscarol Emergency Medical Systems, Divitec Antincendi, Intav e REAS powered by INTERSCHUTZ, evento leader per la safety in Italia promosso da Centro Fiera di Montichiari. Mario Fraccaro, Sindaco di Montichiari, è stato lieto di porgere il suo benvenuto ai partecipanti, mentre REAS ha colto l'occasione per presentarsi ai buyer e vendor esteri e per annunciare l'edizione 2015, in programma presso il Centro Fiera di Montichiari dal 9 all'11 ottobre. 

Durante la conferenza itinerante, che si è protratta per circa due ore, le aziende coinvolte hanno avuto modo di proporre il loro know-how e le loro elevate capacità di prestazione. È stato sottolineato come l'Italia conviva da sempre con situazioni di elevato rischio sismico, di rischio vulcanico, idrogeologico e di incendio boschivo − tutti rischi per così dire "naturali" ai quali si aggiungono peraltro i rischi indotti dall'uomo. È probabilmente anche grazie all'esperienza maturata nel fare fronte con successo e con eccezionale velocità di intervento a situazioni così complesse ed eterogenee che il sistema italiano di